domenica 16 marzo 2014

Plum cake al limone



Se c'è un dolce che mi è tanto simpatico è il plum cake. Mi piace assai la sua forma a cupola. E nel mio immaginario non è un plum cake degno di questo nome se non ha la forma bombata. Non sono così tristarelli i plum cake piatti ? Per non parlare di quelli che implodono: mi danno l'idea di non esser per nulla lievitati. Mi piace molto preparare i dolci con la tecnica così detta delle masse montate. Mi incanto a osservare il burro diventare bianco e vaporoso. Mi rassicura vedere che ingloba aria e si gonfia anche con l'aggiunta delle uova e della farina. Mi da fiducia sapere che l'aria imprigionata nell'impasto, con il calore del forno si ribellerà, farà crepare la superficie e creerà una bella collinetta tondeggiante. Segno che l'impasto è stato lavorato bene. Eppure ogni volta che verso l'impasto nello stampo gli raccomando con trepidazione di non farmi scherzi e lo osservo nel forno come un sorvegliato speciale. Quando vedo che il taglio comincia ad aprirsi, solo in quel momento ho la certezza che lieviterà come si deve e ne uscirà un dolce sofficissimo.

Da Non solo zucchero - volume 1 di Iginio Massari
Ingredienti per uno stampo da 26 cm di diametro
200 g di burro morbido
1,5 g di sale
7,5 g di bucce di limone
225 g di zucchero a velo
175 g di uova
75 g di latte
200 g di farina bianca 00
70 g di fecola
6 g di baking

Montare in planetaria il burro (tolto del frigo in modo che raggiunga la temperatura ambientale) con il sale, lo zucchero e la scorza di limone (solamente la parte gialla e non quella bianca che è amara) fino a quando si otterrà un composto bianco e spumoso. Io ho usato la buccia di quattro limoni grandi perché a noi piace il sapore accentuato del limone.
Unire a filo le uova ed il latte (anch'essi portati alla temperatura ambientale) alternandoli a farina, fecola e baking setacciati a parte due volte.
Versare nello stampo precedentemente imburrato e fare un taglio longitudinale con un coltello immerso nel burro sciolto. Il taglio è un'operazione fondamentale  se si vuole che il plum cake "cupolizzi" con la cottura.
Cuocere in forno preriscaldato a 180 °C per 45-50 minuti.  

34 commenti:

  1. Non sapevo del taglio ma voglio farlo xke la penso come te suinplumcake

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il taglio è fondamentale per ottenere la crepatura e la cupola. Valentina prova...non te ne pentirai !

      Elimina
  2. altro che cupola il tuo plumcake, è bellissimo!!!

    RispondiElimina
  3. Beh cara Cristina, sembra davvero favoloso questo plumcake, immagino il profumo e il sapore meraviglioso del limone... delizioso!!! bravissima!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' super profumato, soprattutto se di buccia ne metti taaaaanta ! Contrariamente a quel che generalmente si pensa il profumo ed il sapore degli agrumi in un impasto è dato dalla scorza e non dal succo

      Elimina
  4. Buono il plumcake al limone!!!
    sarà che a me piace molto molto l'inzuppo mattutino nella tazza della colazione...e il plumcake è perfetto per questo, no?
    e sì, concordo, è bello se ha quella sua cupola crepata!!!
    domanda: quando aggiungi uova e latte e polveri, continui a montare?Vedo che qui alterni il loro inserimento, e non quindi farina tutta alla fine.
    ciao, buon lunedì!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si continuo a montare in planetaria con il la frusta a fili. In passato montavo il burro con lo zucchero, aggiungevo tutti i liquidi a filo e per ultima la farina. Questo è il procedimento che di solito si trova indicato. In realtà è un po' rischioso perché se i liquidi sono tanti è più facile che il composto si "stracci" (liquidi da un lato e grumetti di burro dall'altro) e perda di volume. Da quando ho scoperto il metodo di Massari....non l'ho più abbandonato. Il risultato è di gran lunga migliore, l'impasto risulta molto più areato già prima di metterlo in forno

      Elimina
    2. è vero,mi è capitato spesso di vedere uova e burro dividersi.
      ottima dritta questo metodo nuovo!
      grazie mille!
      ciao!

      Elimina
  5. La conosco alla perfezione quella trepidazione....ogni volta che preparo un dolce l'attesa è ansia e magia al tempo stesso :). E' da tanto che non faccio un plum cake, eppure mi piace un sacco!.....
    Bacioni cara Cri e buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ansia e magia...dici bene ! Bacioni a te, Angela !

      Elimina
  6. un gran nel plum cake che mierta una grande e bella tazza di tè

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gunther ! Con il te sta alla grande !

      Elimina
  7. Immagino il profumo inebriante di questo delizioso cake!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Profumatissimo, soprattutto se ne metti taaaaaanta di buccia !

      Elimina
  8. se ti dicessi quante di quelle volte mi sono implosi!!! :) ma quando viene quella bellissima forma a cupoletta mi si riempie il cuore! come adesso, pienissimo dalla visione del tuo!

    RispondiElimina
  9. E' perfetto il tuo plumcake. Complimenti!

    RispondiElimina
  10. meraviglioso come sempre, come tutto quello che crei...

    RispondiElimina
  11. Colazione profumata con questo morbido plum-cake! :-)

    RispondiElimina
  12. Ciao Cri!!!
    Buono questo PlumCake, e tutto sommato ( il burro)anche abbastanza leggero, magari me lo preparo per colazione!
    ciao
    Sara

    RispondiElimina
  13. Ottimo plum cake, mi attira tantissimo, che morbidezza...
    confessione: non ho mai fatto un plumcake. domanda: perché?
    ... ... ...
    saluti Su

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come non hai mai fatto un plum cake ? No, dai non è possibile ! Sarà che io li adoro. Non hai idea di quanti ne abbia fatti.

      Elimina
  14. Direi che la tua è una vera e propria dichiarazione d'amore verso il plum cake! Complimenti mi sembra proprio venuto con tutti i crismi ;) un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio così cara Terry, il plumcake lo amo per partito preso !

      Elimina
  15. Cara Cristina, questo plumcake è favoloso, perfetto a dir poco e dalle foto si vede benissimo che presenta una consistenza soffice come piace a me:)) anch'io adoro l'aroma accentuato del limone e infatti sia nelle torte, nei biscotti e nelle crostate aggiungo la scorza grattugiata in quantità tale che possa sentirsi, non deve mai mancare:)) la tua ricetta è ottima come tutte quelle posti e le tue creazioni sempre perfette, bravissima:)
    un bacione e buon inizio settimana:)
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosy, me lo ricordo bene che anche tu hai una passione sfrenata per il limone. E come darti torto, tu che hai limoni degni di questo nome, che maturano al sole della tua terra ?!

      Elimina
  16. Cri tesoro questo post potrei averlo scritto io... mi ritrovo in tutto, dalle emozioni che mi danno le "montate" alla mia figura di carabiniere sospettoso dietro il vetro del forno a controllare e coccolare la torta di turno o il plum cake... :D strepitoso il tuo.. e quella cupola color oro parla da sola... :* ti abbraccio amica mia:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo...lo sapevo che mi avresti capita ! Un abbraccio

      Elimina
  17. Ahaha... Che ridere!!! Mentre leggevo mi sono detta "ma questa sono io!!".. Capisco perfettamente ogni singola parola!!!;) sei in buona compagnia!!! Questo plum cake mi sembra moooolto goloso e ben riuscito... buona serata!

    RispondiElimina
  18. Um bolinho com aroma a limão sabe sempre tão bem e é dos meus favoritos.
    Ficou lindo e com tão bom aspecto.

    beijinhos

    RispondiElimina
  19. favoloso così alto e soffice, sarebbe perfetto per la mia colazione di domattina!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  20. Le torte da credenza cosi le chiamo e vengono chiamate sono quelle che mettono accordo tutti ...gli ingredienti semplici e il loro profumo ti avvolgono in tutti i sensi e quando li mangi non vorresti mai finire.... gia'.... a presto Giovanna

    RispondiElimina
  21. Buonissimo e altrettanto bello, anche me mi piace la forma a cupola, quando implodono mi sembrano mal riusciti anche se poi son buonissimi, e piatti non mi entusiasmano, quando invece il plumcake, il muffin, ecc..cresce son soddisfazioni!

    RispondiElimina
  22. Grazie a tutte, siete gentilissime !

    RispondiElimina

Printfriendly