mercoledì 29 maggio 2013

Torta al cioccolato e quark



Per temperamento, indole e gusti io mi sento decisamente nordica in tutto e per tutto. Il temperamento quello è, e non è certo motivo di vanto. Ma per compensazione le mie simpatie vanno a chi ha sangue latino nelle vene. Quanto ai gusti, le mie predilezioni nordiche sono assai marcate...per non dire pressoché esclusive, eccezione fatta per la nostra meravigliosa Italia che amo tutta. Il cibo etnico e speziato mi è praticamente inavvicinabile. Ed anche nei miei viaggi io punto per lo più la bussola verso nord. Tra una meta esotica - che mai raggiungerò - ed un viaggio in Islanda non ho dubbi di sorta. Del nord adoro soprattutto le atmosfere, i paesaggi selvaggi, i contrasti di luce. Della gente del nord amo l'efficienza, l'organizzazione, l'ordine, aspetti che ritrovo in me stessa.
Da un libro acquistato in un viaggio a Berlino arriva la ricetta di oggi. Berlino è una città che mi ha affascinato soprattutto per la sua modernità che coniuga perfettamente il non voler dimenticare il suo passato.

Il memoriale dell'olocausto






la cupola del parlamento tedesco


il dipinto iniziale della east side gallery
il check point charlie
postdamer platz



Dal libro: Susanna Tee - 1001 Kekse und andere susse verfuhrungen - Parragon
Ingredienti per la parte inferiore (per una tortiera da 24 cm di diametro):
125 g di burro e in aggiunta un po' per ungere la teglia
150 g di farina ed un po' in più per spolverizzare
125 g di cioccolato fondente 70% di cacao in pezzetti.
225 g di zucchero semolato
2 uova medie
60 ml di latte

Ingredienti per la parte superiore
500 g di quark
150 g di zucchero semolato
3 uova, sbattute
5 g di zucchero vanigliato
125 g di yogurt naturale
cioccolato fondente per decorare.

Preriscaldare il forno a 180°. Imburrare uno stampo a cerniera e spolverarlo con un po' di farina (infarinarlo).
Sciogliere il burro insieme al cioccolato in una pentolina, a fuoco lento, mescolando di tanto in tanto. Togliere dal fuoco ed aggiungere lo zucchero, mescolando.
Mescolare le uova ed il latte.
Setacciarvi sopra la farina e amalgamare con cura il composto di burro, zucchero e cioccolato con cura.
Versare nello stampo e distribuire bene lisciando la superficie.


Cuocere per 20 minuti. Poi abbassare la temperatura del forno a 160 °C.
Nel frattempo preparare la parte superiore mescolando il quark con lo zucchero, le uova e lo zucchero vanigliato. Unire lo yogurt, quindi distribuire la crema sopra la base.
Cuocere per altri 30 minuti o fino a quando il dolce si rapprende.
Lasciar raffreddare e quindi togliere dallo stampo.
Dà il meglio di sé dopo un po' di ore di riposo. Meglio ancora, sarebbe metterlo in frigo per una notte.
Servire decorato con cioccolato fuso.

37 commenti:

  1. Bella torta e belle foto!
    Anche io amo il nord europa, non tanto le città ma la campagna, le scogliere, il verde che si incontra con il blu profondo dell'oceano atlantico...
    Adorerei visitare l'islanda, magari nel periodo in cui è possibile vedere l'aurora boreale! Che meraviglia!

    RispondiElimina
  2. Anche condivido la tua passione per Berlino...e anche per i suo dolci.
    Questa torta è molto semplice ma al tempo stesso appetitosa!
    Gnammi

    RispondiElimina
  3. Ciao Cristina, bellissime le foto e complimenti per la torta, è semplicemente deliziosa!!!
    Bravissima!!!
    Bacioni, buona serata...

    RispondiElimina
  4. Cristina io sto letteralmente sbavando davanti a questa delizia ,mmmmmmmmmmmmm

    RispondiElimina
  5. delizia delle delizie, complimenti per il tuo capolavoro goloso, mi piace molto tanto che ne vorrei una fetta anche piccola ,mi accontenterei, passa da me se ti fa piacere http://cioccolatoamaro-paola.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. complimenti per le foto e per il dolce che è davvero stratosferico!!

    RispondiElimina
  7. Io vorrei che avessimo almeno un po' del senso civico che caratterizza i paesi del nord. Io sono proprio affascinata, sono rimasta stregata dalla Danimarca e vorrei tanto ritornare un giorno.
    La fetta di torta è uno spettacolo, amo il connubio cioccolato e formaggio nei dolci.

    RispondiElimina
  8. Bellissime immagini di Berlino.
    La torta è davvero golosa, da provare!
    Alice

    RispondiElimina
  9. Sono perfettamente d'accordo con te su Berlino, l'ho vissuta anche io in quell'ottica, un piede nel presente e uno nel passato, chi sa forse per esorcizzare il brutto che c'è stato. Che splendida fetta di torta! Complimento per il blog...sono sicuramente tra i tuoi lettori :)

    RispondiElimina
  10. Ciao Cristina, che meraviglia questa torta....solo a guardarla è talmente invitante che mi viene troppa voglia di assaggiarla!!!!
    Ti faccio i miei migliori complimenti, sei sempre bravissima, e, come ti ho scritto anche in qualche post precedente, le tue creazioni mi stupiscono sempre per la loro bellezza e per la loro bontà, data dagli abbinamenti azzeccatissimi che le caratterizzano!!!
    Un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
  11. ciao Cristina, anche a me piace il nord per l'organizzazione e l'efficienza ma adoro il sud, lo speziato, il mondo latino e tutto ciò che pensa possa arricchirmi. Bellissima ricetta, adoro i dolci tedeschi, mi hai fatto venire in mente il mio viaggio a Berlino. Inserisco subito, grazie di cuore!

    RispondiElimina
  12. Cri hai nominato l'Islanda e mi è venuto un brivido dietro la schiena anche io sono così, pur amando il caldo verto su regioni nordiche, l'aria, i paesaggi rarefatti e la musica dei folletti islandesi, i Sigur Ros. PEr me valgono come un viaggio dentro un sogno. E che bel sogno quella fetta di torta credo di non aver mai utilizzato il quark per fare un dolce e mi stuzzica l'idea e l'effetto cromatico importante. E con Berlino tocchi i miei studi all'Università e che bei viaggi lì…un post che mi rimane nel cuore. baci e buona giornata. mony***

    RispondiElimina
  13. Nordica o no nordica io la papperei tutta! Che bella! Sei bravissima!

    RispondiElimina
  14. Berlino è una città che mi manca, mai visitata la Germania, dovrò presto rimediare. Io da abitante del centro sud Italia ti dico che mi piace sì il Nord ma adoro anche il Sud, non solo le nostre belle regioni assolate e calde, nel vero senso della parole, le persone qui giù sono calorose, e confusionarie, sì lo ammetto, ma quel caos che riscalda il cuore e che ogni tanto serve per riposizionarti nella giusta collocazione nel mondo. E poi adoro l'oriente e i suoi piatti speziati, le sue danze così come il Sud Europa con il suo mare e la sua gente calma e rilassata...non so, ma credo che tra Nord e Sud rientri un po' il discorso tra bianco e nero, tra luna e sole, tra giorno e notte, tra + e - , insomma gli opposti si attraggono, uno non può coesistere senza l'altro, ecco il motivo per cui la tua torta è un connubio perfetto di due terre lontane e di due sapori unici: quel cacao la cui origine Messicana da alla parte sottostante del dolce calore e corposità e quella parte bianca sopra la cui presenza del formaggio quark, tipico della Germania ma anche dell'Austria, confluisce quella morbidezza e acidità giusta, permettendo il giusto equilibrio di due sapori forti ed unici.
    Questa la mia opinione ;-)
    Vale

    RispondiElimina
  15. Sai che vorrei tanto visitare Berlino? speriamo di andarci prima o poi!
    Bellissima e particolare questa torta! La mangerei volentieri!!!!!!!!!!!!!!! buon we, un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Io vivo al centro Italia come sai e adoro le nostre campagne...le nostre montagne e il nostro mare... ecco perchè capisco benissimo ciò che intendi.... io credo che inevitabilmente siamo ciò che viviamo e in parte rappresentiamo il luogo dove siamo nati.... è la natura.... poi che ci piaccia anche altro..anche questo credo sia normale.... ad esempio io amo più il mare che la montagna... ma perchè io vivo praticamente vicino alla riva del mar Adriatico... poi che mi piacciano anche i pesaggi di montagna non vi è dubbio.... ma la mia naturale predisposizione per l'acqua salata... bè quella fa parte di me....
    Detto questo io ho ricordi dolcissimi dell'Austria che per anni è stata meta delle nostre vacanze estive...periodi felici con la mia famiglia e con la mia mamma..... ricordo perfettamente i dolci magnifici che vi erano.... questa tua torta è strabiliante e ne vorrei mangiare una bella fettina magari in tua compagnia facendo due chiacchiere...ah quanto mi piacerebbe cara Cri!!!!!!!
    Facendoti tutti i complimenti del mondo.... ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
  17. Come sempre un dolce sublime nel gusto e nell'aspetto!!!!! Un bacione

    RispondiElimina
  18. sono stata a berlino questo novembre..che freddo!!! io nn ho comprato nemmeno un libro di cucina li che peccato...approfitterò della tua ricetta !!
    a presto nahomi

    RispondiElimina
  19. E' da tanto che voglio visitare Berlino ma non l'ho ancora fatto, e le tue foto non hanno fatto che farmi aumentare la voglia!!!!
    Non che la torta non mi abbia fatto venire delle VOGLIE! Deve essere buonissima :D

    RispondiElimina
  20. Che bella Berlino! sono stata qualche anno fa
    e c'erano tantissimi cantieri in corso d'opera: ci tornerei subito per vedere cos'altro è stato realizzato! Per chi ama, come me, l'architettura moderna è una continua scuola dei più grandi maestri mondiali.
    Hei! è una fantastica "scuola" anche la tua! ma quanto buona dev'essere questa torta!
    ;-)

    RispondiElimina
  21. lo sai che Berlino sarà la nostra prossima tappa di viaggio per un week end all'estero? con le tue foto mi hai invogliata ancora di più!
    che splendida torta!!!!

    RispondiElimina
  22. E' la terza volta che tento di commentare questo bellissimo post...la prossima ancella che bussa alla porta, la mordo sul collo ;-D! Dunque, Berlino mi manca ma io stravedo per la Germania e sono felice di aver visto le tue foto. L'Islanda era la meta del mio viaggio di nozze, lo sai? Poi due giorni prima di prenotare ci fu l'eruzione del vulcano e dovemmo desistere. Mi è rimasto questo pensiero...! Io non ho preferenze, amo il nord e amo il sud. Andrei in Africa come al Polo :-).
    Il tuo dolce cioccolatoso mi attira da pazzi...come si può resistere al cioccolato, ancora non lo so! Una domanda. Dinanzi a tale bontà, resisti o ti siedi nella tua bella cucina e ti dai pace solo quando è finita :-D? Bacino, tesoro!!

    RispondiElimina
  23. Prima di tutto la torta: secondo me buonissima! Adoro i dolci in genere e il cioccolato in particolare!
    Per i viaggi; io adoro viaggiare e sono molto curiosa. Sono stata in molti posti ma Berlino ancora non l'ho visitata. Non ho preferenza tra nord e sud del pianeta. Sono stata in Olanda e l'ho trovata molto particolare e intrigante. Sono stata in Egitto, misterioso e affascinante anche lui ... anche nel cibo non scarto mai niente a priori; ho i miei gusti certo, però mi piace assaggiare piatti diversi dai nostri. Per ora devo dire che tra i molteplici piatti assaggiati la cucina italiana resta la mia preferita.

    RispondiElimina
  24. Ciao Cristina!!! Torta meravigliosa, non c'è che dire!!! :)
    E Berlino è bellissima!!! Con le tue foto ci hai fatto per qualche minuto sognare di essere là *-*
    Un bacione e buon weekend! :*

    RispondiElimina
  25. Mi hai fatto salire una gran voglia di tornare a Berlino! Quanto amo quella città! E amo la tua torta nordica:) bravissima cara, ti bacio e ti abbraccio!:**

    RispondiElimina
  26. Che bella fetta di torta cioccolatosa e formaggiosa , ti e' riuscita benissimo...e che belle anche le foto .Mi piace trovare le foto dei viaggi nei post , mi sembra quasi di esserci !A presto, Vivi

    RispondiElimina
  27. Al contrario io sono impulsiva e tanto"sanguigna",ma la mia migliore amica è"nordica"in tutti i sensi.Ci compensiamo,lei mi tranquillizza ed io ogni tanto le do uno scossone,infatti la chiamo la"nordica"!Cristina questo dolce è perfetto,nel senso che la superficie rimane bella compatta,strano per una farcitura un pò simile ad una cheese cake!Qui d'obbligo è il riposo e tu sei stata paziente e rigorosa,ecco la tua"nordicità"....io l'avrei distrutta per quella impazienza che mi ritrovo!Un bacione cara!

    RispondiElimina
  28. Anch'io non saprei spiegarti perchè punti sempre l'ago della bussola a nors pur essendo Campana..e dal Trentino all'Austria e puntando poi al fianco verso la Baviera mi sento a casa mia, come se fossi in un posto che sento èpiù affine alle mie corde...come se le mie origini fossero lì..bòòò...una torta questa che sa di raffinatezza...

    RispondiElimina
  29. Caspita che bontà!!! Ottima davvero per questo contest, complimenti e in bocca al lupo. Un bacione Cri, buona domenica

    RispondiElimina
  30. Wunderbar! qualcosa di tedesco lo ricordo ancora!
    buona la tua torta
    a presto
    amelie

    RispondiElimina
  31. Ciao Cristina, approdo al tuo blog e mi fermo un pò qui da te godendo di queste belle immagini, che mi invogliano a fare un viaggetto a Berlino, e di questo dolce che è un invito all'assaggio!

    a presto Loredana

    RispondiElimina
  32. Oltre che golosissima questa torta è anche molto bella. Quel contrasto bianco-nero la rende tanto chic”osa” :) Grazie per il bel tour virtuale a Berlino, un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  33. Io invece (Irlanda a parte) prediligo il sud e l'oriente, anche se andrei ovunque in giro per il mondo, se solo avessi tempo e soldi :)
    Questa torta è davvero gustosa: non ne conoscevo l'esistenza e son contenta di averne letto la ricetta da te, grazie al contest di Ale ;)

    RispondiElimina
  34. troppo golosa ne vorrei proprio una fetta!!!

    RispondiElimina
  35. Mamma che torta! Favolosa ! Bello anche il tuo racconto fotografico di Berlino che non conosco ...
    Tutto molto bello Cristina, complimenti...

    RispondiElimina
  36. Abbiamo condiviso qualcosa...

    RispondiElimina