giovedì 2 febbraio 2017

Muffins al cioccolato



California Bakery è un libro dedicato ai dolci americani. Quando è uscito è stato un tormentone del web. Ma non è solo un libro di ricette. Così fosse non l'avrei comprato: ho già espresso in questo post la mia quasi nulla simpatia per i dolci americani. Prima che un libro è un sogno realizzato: quello di uno spazio, unicum nel suo genere, nel quale gustare dolci americani. All'origine una passione, quella del creatore, Marco d'Arrigo, per l'America ed i suoi dolci, passione che l'ha indotto a cambiare lavoro. Manager, con una laurea in economia e commercio, nel 1995 ha rilevato un locale milanese di cui si era innamorato, al tempo gestito da un'americana e negli anni ha creato un brand che conta 8 negozi a Milano, 200 dipendenti e un grande laboratorio centrale dove si lavorano artigianalmente i prodotti. Il libro intervalla le ricette alle storie di cinque personaggi, anime pulsanti di California Bakery, persone che hanno trasformato la passione per la pasticceria in una scelta di vita. Ed è la curiosità di conoscere le loro storie che mi ha portato ad acquistare il libro e poi a vedere di persona uno dei negozi. L'ambiente è rustico e familiare. Sa di casa e di accoglienza. I dolci artigianali e casalinghi.



Da California Bakery - I dolci dell'America
Per dodici muffins grandi
120 g di cioccolato fondente
70 g di burro
2 uova
180 ml di latte
2/3 di semi di 1 baccello di vaniglia
200 g di farina bianca 00
200 g di zucchero semolato
400 g di gocce di cioccolato fondente (io 100 !)
5 g di lievito
4 g di sale fino

Premesso che, a mio avviso, il dosaggio delle gocce di cioccolato è del tutto spropositato rispetto alla somma dei restanti ingredienti (tanto che mi son domandata se ci fosse un errore nella grammatura riportata nel libro...) l'impasto è buono: umidi e cioccolatosi.
Fondere il cioccolato a bagnomaria con il burro e lasciarlo intiepidire. Nel frattempo infarinate le gocce di cioccolato fondente e, setacciando la farina in eccesso, metterle in una ciotola. In una ciotola mescolare con un cucchiaio la farina, lo zucchero, il sale e il lievito,
Travasare il cioccolato fuso in una ciotola media e unire l'uovo, il latte e la vaniglia, amalgamare bene con un cucchiaio.
Incorporare in una sola volta i due composti, quello asciutto e quello liquido, unire le gocce di cioccolato, mescolare quel tanto che basta per amalgamare gli ingredienti: l'impasto risulterà poco omogeneo e grumoso.
Inserire i pirottini nello stampo da muffins e riempirli per 2/3 con il composto.
Cuocere in forno preriscaldato per 20 minuti a circa 180°C.

3 commenti:

  1. Quando uno ha un'ispirazione molto fortunata (e i mezzi per attuarla) si vedono i risultati :-)
    Tu hai replicato i muffin perfettamente, golosissimi!

    RispondiElimina
  2. Carissima Cristina anche a me sembra eccessivo il quantitativo di gocce di cioccolato!!Chissà se si tratta di un errore..verrebbe da pensare così:).
    Ti faccio i miei migliori complimenti per questi golosissimi e goduriosi muffins:senza ombra di dubbio sono di una bontà unica e da provare assolutamente!!!
    Ti sono inoltre venuti (come sempre)meravigliosamente bene,bravissima!!!!
    Un bacione e grazie infinite per la splendida ricetta:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  3. Io non amo i dolci americani, come te ma per i muffin ho una vera passione! Quando non ho dolci per la colazione, prendo un uovo e ci metto insieme gli ingredienti necessari per ottenere dei buoni muffin. Questi li provo, sono certa mi piacerebbero un casino. Sai che non ci sono mai stata? Non sei la prima che scrive di questa bakery, andrò a marzo, appena sono libera dal mio sitteraggio compulsivo.

    RispondiElimina