venerdì 8 febbraio 2013

Torta di macadamia, cocco e lime


Alle volte dovrei essere meno prevenuta ed azzardare di più. Se nelle ricette ci son accostamenti di sapori che non mi convincono, solitamente svolto pagina. Così è stato inizialmente per questa ricetta. La frutta secca con i sapori agrumati non ce la vedo proprio. Così, la prima volta che ho sperimentato la ricetta, la scorza del lime non l'ho proprio messa e la glassa l'ho fatta al cioccolato. Che fantasia, direte giustamente voi. Ne è uscita una torta di una sofficità senza eguali, così ieri sera ho azzardato e l'ho preparata tale e quale quella del libro. E' stata una piacevole rivelazione: le noci macadamia han un sapore molto delicato per cui il gusto prevalente è quello rinfrescante del lime. Ma le noci svolgono un loro ruolo e pure importante perché con la loro componente grassa sostituiscono egregiamente il burro. La ricetta è tratta da libro "in cucina con bill" della Luxury Books e Bill Granger, oltre che un gran bel pezzo di figliuolo - come lo definirebbe la mia mamma - è uno chef australiano ("nuovo astro dello stile australian-simply") proprietario di due tra i più rinomati ristoranti di Sidney. O almeno lo era, datosi che il libro è del 2003. Sarà meglio farsi un viaggetto e andar a controllare di persona. Che dite ?

Ingredienti per una tortiera da 22 cm di diametro
200 g di noci macadamia
40 g di farina autolievitante (io ho usato farina 00 e 5 g di lievito)
6 uova medie
165 g di zucchero
45 g di cocco essiccato
la scorza grattugiata finemente di un lime

per la glassa al lime

125 g di zucchero a velo setacciato
50 g di succo di lime
1 cucchiaino di scorza grattugiata finemente di un lime


Frullare le noci e la farina in un mixer fino a ridurre in polvere le noci.
Montare i tuorli d'uovo con 100 g di zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Aggiungere, mescolando delicatamente a mano con una spatola, la scorza, il cocco e la polvere di noci e farina e, da ultimo, il lievito.
Nel frattempo montare gli albumi con i restanti 65 g di zucchero fino ad ottenere un composto cremoso ma molto sostento.
Incorporare gli albumi al resto dell'impasto, mescolando delicatamente a mano con una spatola, con movimenti dal basso verso l'alto per non farli sgonfiare.
Versare nella tortiera e cuocere in forno preriscaldato a 180 °C per 45 minuti. In ogni caso fare la prova con lo stecchino.
Una volta estratta dal forno lasciarla raffreddare e poi cospargerla con la glassa al lime preparata mescolando tutti gli ingredienti in ciotola e mescolandoli fino ad ottenere un composto liscio e lucido.

35 commenti:

  1. Ciao Cristina deve essere stragustosa, oltre che estremamente raffinata, complimenti e un abbraccio paola

    RispondiElimina
  2. Bellissima e sicuramente buonissima!!! E poi questi sapori "tropicali" la fanno diventare una torta che è un concentrato di energia e sapori solari :-)

    RispondiElimina
  3. Devo dire che sembra veramente buona. Hai fatto bene ad azzardare!
    Un abbraccio ebuon w.e

    RispondiElimina
  4. Ciao Cristina,
    anche questa torta è davvero gratificante agli occhi.. figuriamoci al palato!
    Sei proprio brava..
    Federica

    RispondiElimina
  5. Beh, Cristina, io ci sto ad andare a controllare di persona! Non conosco questo chef ma se mi dici che è un gran bel pezzo di figliolo, chef... e mi dici Australia... arrivo eh :D Ahaahahahah scherzo ;) Comunque hai fatto bene a provare la versione del libro, deve essere buonissima, appena riuscirò a trovare le noci macadamia proverò... e poi adoro sperimentare! :) Complimenti, un abbraccio e buon weekend :** P.s.: posso chiederti un favore? :) Potresti, per favore, togliere la parola di verifica? Ho qualche problema a decifrare lettere e numeri... Grazie mille :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai che andiamo in Australia !! Ero convinta di averle eliminate quelle maledette lettere captcha ! Devo risolvere questa rottura ! Grazie per avermela segnalato

      Elimina
  6. deliziosa ...voglio azzardare perchè sinceraente anche a me la glassa al lime mi lascia un pò titubante, ma adoro sperimentare in cucina per cui copio la ricetta!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  7. Hai fatto benissimo ad azzardare..guarda qui che risultato..mi intrigano molto gli ingredienti, e in effetti questa torta sembra esageratamente soffice ! Un bacio !

    RispondiElimina
  8. Questa torta sembra davvero deliziosa!
    Chissà se riuscirò a trovare le noci macadamia? Tu dove le compri?
    Un bacio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  9. Ti ringrazio Cristina per la ricetta che ho subito inserito nel contest!
    Buon sabato,
    Vale

    RispondiElimina
  10. Ricetta interessatissima! Adoro il lime e non oso immaginare la bontà di stella glassa! La farò al più presto quindi grazie a te che hai osato :)

    RispondiElimina
  11. Ciao carissima, leggendo la tua ricetta riflettevo sul fatto che sono una raffazzonatrice nella presentazione, fotografo i piatti con una mano sola e con una piccola digitale (infatti le mie foto suscitano tenerezza, soprattutto a me :-D) e in ultimo, la mia spesa è zeppa di prodotti comuni. Le noci macadamia, ad esempio, non le ho mai comprate. Ecco a voi Ros, la foodblogger dei poveri, ahah! Senti, ma posso venire a lavare i piatti da te? Giuro che guardo e assaggio solo se autorizzata :-D!! Un bacio Cristina e buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  12. anche io vorrei azzardare di piu' e ci sto provando:) deve essere molto interessante quel libro!!!
    e la tua torta e' davvero stupenda oltre molto buona anche a me piacciono le noci macadamia e sai che abbassano il colesterolo?!
    un bacio

    RispondiElimina
  13. Adoro questa torta, ha degli ingredienti favolosi, grazie mille!!!

    RispondiElimina
  14. L'ho segnata anch'io questa ricetta sul libro di Bill Granger!!!
    Adesso mi fai venire voglia di farla!!! Anche a me sembra buonissima!!!
    Baci, Roberta ;-)

    RispondiElimina
  15. E' vero hai ragione agrumi e frutta secca non ci starebbero bene insieme quindi mi ricrederò anche io! Ciao noi siamo nuove iscritte (siamo due sorelle) e si ti và vieni anche tu da noi
    Buona domenica
    Patrizia
    PS
    Ti farò sapere come mi è venuta la tua torta

    RispondiElimina
  16. Come dire... mica male lo chef! Se vuoi compagnia per quel viaggetto in Australia vengo molto volentieri!

    RispondiElimina
  17. ma che gola!adoro le macadamia!deve essere davvero ottima !bacione grande

    RispondiElimina
  18. Deliziosa questa torta..adoro le noci di macadamia anche se costano un occhio della testa!! Bacio

    RispondiElimina
  19. davvero invitante questa torta ed evviva gli azzardi...è tremendamente golosa!!!!

    RispondiElimina
  20. Le noci di macadamia non le ho mai usate ma "a naso" la tua torta mi ispira davvero tanto. A me la frutta secca abbinata agli agrumi piace un sacco e il lime lo preferisco tanto di più al limone. Hai fatto proprio bene alla fine ad "azzardare" :) Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  21. E ci credo che ti è riuscita bene cara! Solo l'aspetto è bello, soffice, invitante! Ti seguo con piacere:*

    RispondiElimina
  22. Questa ricetta ha un profumo esotico....I R R E S I S T I B I L E !!!! La provero'!! complimenti!!!

    RispondiElimina
  23. Cara, sono di nuovo io :-)... Volevo dirti che, non potendo più correre il rischio di perdermi le tue ricette, da oggi sei nel mio blog-roll. Devo cominciare ad imparare sul serio, quindi ;-)... Ti abbraccio tesoro e buona settimana

    RispondiElimina
  24. Questa fetta di torta mi sta invitando all'assaggio! E' vero osare a volte ripaga, guarda che risultato!

    RispondiElimina
  25. ma che torta raffinata!!!semplice e complessa al tempo stesso.
    al prossimo post Nahomi

    RispondiElimina
  26. L'ho fatta e mi è proprio piaciuta...purtroppo non solo a me!
    buona giornata
    Patrizia

    RispondiElimina
  27. Ciao Cristina, grazie per essere passata da me, e di avermi fatto conoscere il tuo blog! Ti seguo con piacere, a presto :)

    RispondiElimina
  28. Siii,tutte in Australia a controllare il"gran pezzo di figliolo"!Una cosa è certa,questa torta è fantastica e coincidenza vuole che proprio ora ho finito di preparare un dolce con frutta secca ed agrumi!Io lo trovo un accostamento delizioso,certo quando la frutta è delicata come le mandorle o queste noci!Bravissima,hai azzardato e hai fatto centro!
    Un bacione cara...ora,dovrò andare alla ricerca delle noci di macadamia!

    RispondiElimina
  29. Ciao, ti ringrazio per il consiglio sui codici captcha! Credo di aver risolto adesso :D
    Ti aggiungo anche io ai blog che seguo, ho visto tante ricette invitanti :) Ciao!
    Silvia

    RispondiElimina
  30. Cristinaaaaa sempre splendida!!! IO parto con te...non so se poi torno.....
    n abbraccio
    Cris (mamma sofia) così sai chi sono

    RispondiElimina
  31. i tuoi dolci sono uno spettacolo! non solo questa invitantissima torta, ma almeno tutti quelli che ci sono nelle 6 pagine seguenti!!!! piacere di conoscerti, ti ringrazio di essere passata da me, e mi unisco ai tuoi lettori! a presto!

    RispondiElimina
  32. Cristina ciao adoro il cocco lo utilizzo presso ecco vedi ora potrei provare questa torta agrumata con aggiunta di noci mmmmmmmmmmm ......si si perche' no in cucina azzardare sempre provare nuovi sapori ... a presto Giovanna

    RispondiElimina
  33. Ciao Cristina! Che bontà! Vorrei comprare qualche libro di Bill con ricette facili dagli ingredienti reperibili e dai gusti non troppo eccessivi...tu quale mi consigli? Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabrina, in tutta sincerità il libro in questione, nè altri suoi, lo comprerei. Mi è stato regalato ma dovendo acquistare un libro di cucina mi indirizzerei decisamente su altro. Non è male come libro ma ha ricette un po' scontate. Tu che tipologia di libro cerchi ?

      Elimina

Printfriendly