lunedì 6 maggio 2013

Macarons


Metti che una già di suo abbia da tenere a bada la disistima sotterranea, metti che per anni si sia sentita poco capace...comunque sempre meno brava degli altri, metti pure che di fronte alle cose difficili il primo pensiero sia "non ce la farò mai". Ce n'è già abbastanza, non trovate ? Se poi una ha le amiche che le dicono "Comeeeee ? Non fai i macarons ? Ma i pasticceri li fanno ? (Si, ecco appunto, i pasticceri)  Con tutti i dolci che fai non puoi non  saperli fare !!!" Se poi due amici le fan trovare sotto l'albero di Natale un librino della Bibliotheca Culinaria del grande José Maréchal dedicato solo ed esclusivamente ai Macaron, una...cosa deve fare a questo punto ? Può solo pensare che le amiche e gli amici le vogliono tanto bene e cercano di stimolarla a migliorare sempre di più. 
Il fatto è che a me i macaron....non piacciono. Ecco. L'ho detto. Lo so che sono i dolci più trendy della piazza parigina, lo so che da Pierrè Hermé e da Laduree i turisti fanno la fila per comprarsi a prezzi da oreficeria delle mini scatolette da portarsi a casa. Pure io ho fatto le file da tutti e due. Per assaggiare gli originali e, sia mai che mi faccia mancare qualcosa, nè ho testati di vari sapori. Ma il risultato non cambia: non mi entusiasmano per nulla. In casa mia li definiamo delle "meringhe mal riuscite". Non mi esaltano perché i gusci di per sè mi piacciono ma poi quando vengono accoppiati con la ganache, si inumidiscono  e diventano morbidi, così li definiscono i testi sacri (io dico che si ammosciano !). Poi non mi piace per nulla l'idea dei coloranti: saranno pure belli allegri ma sempre colorati artificialmente sono ! Comunque, care le mie amiche, eccoveli quà nella versione al naturale con ganache al pistacchio. Ed ora venite a prenderli perché ve li mangiate voi !
Dettagli prodotto
Il libro in questione - è piccino ed ha un centinaio di pagine (con molta attenzione in un paio d'ore ve lo studiate a dovere) - oltre a spiegare per filo e per segno, come realizzare la meringa italiana e quella francese, come effettuare correttamente il macaronage, il pochage ed  croutage - tranquilli non sono parolacce, quelle le direte comunque quando vi metterete all'opera ! - spiega e illustra tutti i vari passaggi pratici e anche le piccole cose, per esempio come riempire il sac a poche e come fare dischi uguali.

96 commenti:

  1. che meraviglia ti son venuti!
    pensa che io ho da poco fatto un corso di macaron e me ne sono innamorata, quasi prima non li conoscevo!

    RispondiElimina
  2. ciao Cristina ,che belli che sono io non li ho mai fatti,ma un giorno lo faro', complimenti sono anche ben presentati....un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria ! Dai provali...almeno una volta bisogna !

      Elimina
  3. Caspita che prelibatezza tesoro! una vera goduria alla vista e sicuramente al gusto!
    Un abbraccio, Valeria

    RispondiElimina
  4. Io non posso dire se mi piacciano o meno perchè non li ho mai assaggiati, quando hanno iniziato ad impazzare non mi ispiravano particolarmente...poi mi sono fatta tentare e avevo deciso di provare a farli ma essendomi impuntata a voler provare una ricetta di pierre hermè, ci voleva troppo tempo e fatica e alla fine ci ho rinunciato. I tuoi però mi piacciono, poi adoro i pistacchi, quindi chissà che non li provi, così potrò finalmente dire la mia. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è un dolce che richiede tempo ma soprattutto attenzione molto particolare a tutti i passaggi. Ci vuole molta concentrazione e dedicarsi solo a loro. E secondo me ci vuole anche la giusta disposizione d'animo

      Elimina
  5. Bravissima sono perfetti! Anche io ho quel bel libricino ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia grazie...ma perfetti perfetti non sono. Ho ancora margini di miglioramento !

      Elimina
  6. ahahahaha sei un mito Cri!un adorabile spaccona!!gliel hai spiegata a tutti tu con questi macarons...esemplari..fotonici..perfetti! sei una forza della natura:)io farei un disastro sai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lale...grazie...mi hai fatto troppo ridere ahahahaha !

      Elimina
  7. C'è un solo problema con i macaron, che quando finalmente ti riescono bene...non riesci più a smettere di farli! Direi che nel tuo caso sono perfetti, ma non avevo dubbi, brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Raffaella...no ti prego...non dirmi che mi verrà la "macaronite"! Conosco più di qualcuna che ce l'ha e non vorrei venire contagiata: ho ancora troppi dolci da realizzare. Farò quelli con il cacao però...quelli si

      Elimina
  8. Ciao Cristina, complimenti per il blog, ci sono tantissime ricette fantastiche, sei bravissima e ti seguo con piacere!!!
    A presto...

    RispondiElimina
  9. Ehehehehe cara mia...ma qui c'è da togliersi il cappello...ok, non ti piacciono...ma porca miseria, SONO PERFETTI !!! Io non ci ho mai provato, non so perché, ma son convinta di fallire...
    Bacini tesoro :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mary, tesoro, grazie ma perfetti non sono. Ma dai prova ! Il librino insegna davvero tutto quel che c'è da sapere. Se mai decidi, se vuoi ti mando le fotocopie

      Elimina
  10. Anch'io ho lo stesso libro, è bellissimo, i tuoi macarons sono venuti benissimo!!
    Buona serata :)

    RispondiElimina
  11. cavoli ma sono perfetti e chissà che buoni...ecco adesso parto io con "non sarò mai capace"....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisina, grazie ! Dall'impressione che ho avuto di te dal tuo blog non mi pari proprio per nulla il tipo che si lascia smontare facilmente...per cui...mettiti all'opera !

      Elimina
  12. uh come ti capisco! sai che io non li ho mai fatti??? oddio già mi sento le ire funeste contro! :-)
    deliziosi i tuoi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena, prima o poi ti verrà l'estro e proverai ! Io ho altre tipologie di dolci (per esempio il babà) che non ho mai fatto, ma prima o poi, per sfida con me stessa, provo

      Elimina
  13. Cristina, sei stata BRAVISSIMA!!! Favolosi. E poi posso dire una cosa? Concordo con te al 100% su quello che dici dei macarons... credo che questo sia il "loro momento" perchè vanno di moda, ma cos'hanno di così speciale? A me con tutti quei colori fanno quasi impressione, mi sembrano finti! Magari sono troppo "rustica" io, chissà... comunque sia, i tuoi al naturale sono molto appetibili!! E meno male che per anni ti sei sentita "poco capace"!!!!!! Secondo me hai uno dei blog di pasticceria più ispiranti che ci siano!! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, son contenta di non essere l'unica che non li ama ! Ti ringrazio tantissimo per i tuoi apprezzamenti per il blog. Mi fanno tanto piacere. Davvero !

      Elimina
  14. Ma lo sai che l'ultima volta che mio fratello è stato a Parigi mi telefonò per chiedermi se davvero volevo una scatola che quei dolcetti a suo dire terribili??? E io, ma certooooo!!!!!! Non so dirti perchè ma li trovo divini (lui mi ha portato i Laduree ma li avevo assaggiati già qui in Italia) e non vedo l'ora di avere il coraggio di rifarli. Tu sei stata bravissima e uno me lo prendo eccome!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giuliana, spero di averti ispirato il desiderio di farli !

      Elimina
  15. Cris, ti capisco bene, neanche a me piacciono! Ma io non mi cimenterò, perché fin'ora (grazie al cielo) non ho nessuno che mi fa pressing! :-)
    Però devo dire che esteticamente non sono male neanche i tuoi, molto naturali decisamente, che per me è un punto a favore!
    Almeno non mi sembrerà di mangiare plastica!
    oooppss!! qualche fan si offende??? Scusate :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, pur non piacendomi, sapevo che dovevo affrontarli prima o poi ! Sono difficili da fare, non c'è storia, e quindi avevo questo conto in sospeso con me stessa ! Ti dirò che così nature, come colore, mi piacciono. Esteticamente parlando ovviamente perchè la consistenza...quella é ! :)

      Elimina
  16. Neppure io vado pazza per i macaron (li ho assaggiati una sola volta per curiosità). Però devo dire che come li hai fatti tu hanno un aspetto delizioso!;-)
    Mi immagino già, come si sciolgono bene in bocca!
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mari ! Si sciolgono si ma è la consistenza che...boh...non mi piglia

      Elimina
  17. Cara Cristina anche io spesso dico "non ce la posso fare" e non mi sento mai all'altezza di niente e nessuno,bravissime le tue amiche che ti hanno spronata,ma sopratutto bravissima tu perchè ti son venuti proprio perfetti,anche a me non piacciono peroò i tuoi son talmente belli che uno lo assaggerei volentieri :-)
    Brava brava e arri'brava :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giovanna, grazie ! E quando ti senti non all'altezza, fatti quattro chiacchiere con me e...non ti sentirai più sola nella tua sensazione

      Elimina
  18. Non ho mai pensato di fare i macarons perchè stranamente non li amo particolarmente ma trovo che siano bellissimi. E ti faccio mille compliment perchè so che sono complicati da fare ma a te sono venuti davvero perfetti!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dani grazie ! Come ho già scritto non sono perfetti e c'è margine di miglioramento. Sul fatto che siano complicati...beh...non posso darti torto !

      Elimina
  19. Ciao Cristina, che dire non ti piaceranno ma ti son venuti molto bene, a me invece piacciono davvero molto e ogni tanto li faccio, mi incuriosice una cosa però, mi daresti la ricetta della ganache al pistacchio? grazie mille!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara, la ganache l'ho fatta con questa ricetta a pagina 62 del libro:
      400 g di cioccolato bianco, 20 cl di panna, 60 g di pasta di pistacchi.
      .Spezzettare il cioccolato dentro una terrina
      .Riscaldare in una casseruola la panna e la pasta di pistacchi facendo in modo che si sciolga bene
      .Versare sul cioccolato, mescolare e lisciare la ganache
      .Lasciare raffreddare a temperatura ambiente, metter da parte al fresco almeno 1 ore prima di guarnire i macaron (meglio se preparata il giorno prima)

      Elimina
  20. anche io ho questo libro, regalo della mia sorellona! i tuoi sono bellissimi, nonostante le tue premesse!! e mi piace la crema che hai scelto per il centro.
    a presto Nahomi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nahomi ! Visto che hai il libro non ti resta che metterti all'opera !

      Elimina
  21. Carissima, l'idea dei coloranti non piace neppure a me. Io ne ho assaggiati veramente pochi e quelli mi erano piaciuti. Quelli di queste immagini sono a dir poco perfetti :-) Un caro abbraccio! (P.S. Mi sono riletta tutte le ricette che mi ero persa in questi giorni frenetici ma di latitanza dal blog: sei bravissima!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena, grazie ! Grazie per i tuoi apprezzamenti e perché mi segui sempre

      Elimina
  22. Sono perfetti Cristina!!!!! Questa è la conferma di quanto tu ne sappia dell'arte dolciaria e di quanto sei precisa... perchè questi macaron sono esattamente tutti uguali..non ho parole!
    bravissima.
    baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Federica ! La mania di precisione c'è l'ho nel Dna...e mi rende sempre critica ed insoddisfatta

      Elimina
  23. A me piacciono ma quando ho tentato di farli mi sono venuti una mezza ciofeca.. Forse un giorno ritenterò.. I tuoi invece sono splendidi e mi piace da morire la ganache verde.. Yum, credo che li aprirei volentieri come si faceva con i ringo..:D
    Un bacione cara e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia, se ti viene voglia di riprovare, se vuoi ti mando le copie del librino.
      Mio figlio li ha mangiati proprio come avresti fatti tu !

      Elimina
  24. Brava Cristina sono bellissimi!!! Comunque, anche a me non piacciono :-/
    ciao
    Sara

    RispondiElimina
  25. la cosa più bella (oltre al risultato eccellente) è che sei riuscita a fare dei Macarons molto "Nature"...senza fronzoli di sapori alambiccati e coloranti artificiali!!
    10++

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Betulla grazie ! Il risultato "nature" mi ha molto soddisfatto esteticamente in effetti

      Elimina
  26. ma sai che non ne ho mai mangiato uno? Ti seguo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marzia...mi viene da dire che...non ti sei persa nulla...ma io sono in minoranza !

      Elimina
  27. Te lo posso dire? Non piacciono neanche a me!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccerto che lo puoi dire ! Così almeno non mi sento una bestia rara. Già ho mio figlio che mi dice che sono "out" con i miei gusti !

      Elimina
  28. vedrai che qualcuno li apprezzerà, sono perfetti! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si le amiche hanno apprezzato ! Il problema è che reclamano pure il bis ! Grazie Francesca

      Elimina
  29. ahahahahaha...sei fantastica!!! E sai che ti dico?? Dato che hai avuto tu il coraggio di ammetterlo, lo dico pure io: i macaron non mi piacciono, non ho mai provato a farli per le ragioni che hai detto tu, non amo i coloranti artificiali e non mi piace molto la sensazione che lasciano in bocca, preferisco la meringa tradizionale...
    Però questi sono bellissimi, sei stata davvero brava!!!
    ...mi hai fatta davvero ridere...baci! Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roberta...son contenta che ti ho fatto ridere (e che neppure tu li ami). Pure io preferisco di gran lunga la meringa !

      Elimina
  30. Mia adorata, se non ti piacciono e son venuti fuori così...figurati se ti piacevano!! Comunque, non piacciono nemmeno a me. La meringa proprio non mi piace, troppo dolce. Dì la verità....da me non te lo aspettavi ;-). Un bacino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ros...tu mi spiazzi...non ti piace la meringa ? Allora ti batto alla grande quanto a...dipendenza dallo zucchero. Bacino anche a te !

      Elimina
  31. Non hai nulla da invidiare al pasticcere più esperto... Sono perfetti, belli davvero ^_^
    Anche a me non piace l'idea di tutto quel colore da ingoiare ma a vederli sono così carini... Bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina ! Si, è vero, a vederli così colorati mettono allegria e son tanto carini ma poi io penso subito al colorante e la poesia svanisce !

      Elimina
  32. Ma io corro Cristina cara!mi confesso:mi piacciono assai e non sono una che va appresso alle mode..te ne sarai accorta!Ma mi piacciono.e chiedo venia,anzi chiedo un paio dei tuoi macarons,altro che Laduree'.Un bacione cara e complimenti,in te c'e' la pasticciera che i tuoi amici spronano tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Damiana, grazie ! E di che devi chiedere venia ! Siamo in pochi a non impazzire per i macaron. Inside si sono proprio una pasticcera

      Elimina

  33. Una meraviglia questi macarons...ed ora ti riconosco!!!!!
    Ah...la tua meringata....ancora devo farla,da allora,un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mara...che piacereeee !!! Ma dai non hai ancora fatto la meringata ? Non ti metterà mica paura...vero ?!

      Elimina
  34. Bellissimi i tuoi Macaron Cristina!!
    Io no li ho mai fatti, ora mi appunto la tua ricetta e li provo!!
    Un abbraccio e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  35. Pensa che io non li ho nemmeno mai assaggiati questi dolcetti! Non so...Non sono il mio genere di dolce...
    Meglio una torta al cioccolato!
    Comunque quelli in foto sono carinissimi da vedere!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti sei persa niente ! Vabbè esagero...hanno un loro perché...per chi li apprezza. Pure io preferisco una torta al cioccolato !

      Elimina
  36. Ma quanto sono belli! Che brava!!! :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  37. Ti devo fare i miei complimenti...a me quando una cosa non piace il 90% delle volte non riesco neanche a cucinarla!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me è così ! O meglio visto che fare i dolci è piacere allo stato puro...non trovo gusto a fare dolci che non mi piacciono. Però ultimamente sto cambiando

      Elimina
  38. Sono spettacolari!!!! Se può consolarti io nn li ho mai fatti perché temo quello che potrebbe essere il risultato!!! In merito alla tua richiesta, lo stampo da plumcake che io uso è quello della silikomart dimensioni 26x10x7. ciaooooooo

    RispondiElimina
  39. I tuoi macarons sono bellissimi e perfetti ma ... non piacciono nemmeno a me!! Anche io come te li ho comprati in Francia e assaggiato in due versioni di colore e crema ma niente da fare! Sei stata bravissima a farli, anche se non ti piacciono.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  40. Complimenti Cristina sono perfetti!
    Un colore molto bello.
    Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ! Mi fa piacere che anche tu apprezzi il colore

      Elimina
  41. Sono perfetti, bellissimi, e io ne sono golosissima!!!!!

    RispondiElimina
  42. favolosi davvero...i miei complimenti!!!!

    RispondiElimina
  43. complimenti! ti sono venuti proprio bene, anche io dico spesso non ci riuscirò mai, però stavolta voglio provarci! ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna, se vuoi davvero provarci e vuoi che ti mandi le copie del libro basta che mi scrivi

      Elimina
  44. Posso dire che la penso esattamente come te sui macarons? però prima o poi la curiosità di farli devo togliermela. In teoia acvrei anche già pronta la farina di mandorle, devo solo trovare il coraggio e una crema alternativa alle mazzate di burro che mi ispiri un po'. I tuoi sono perfetti a dir poco, complimenti. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Federica...tu con la passione che hai...devi togliertela la curiosità. Guarda che io non ho usato la crema al burro bensì la ganache...perciò non hai neanche questa scusa ! Coraggio ! :))))

      Elimina
  45. Complimenti Cristina, sono incantevoli, super perfetti e che bel colore!! Credo proprio che mai riuscirei a realizzare tali opere d'arte!! Sei molto più che bravissima :)
    Un bacione grande!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lory, grazie mi fai arrossire ! Tu fai eccome opere d'arte !

      Elimina
  46. Ciao, sono bellissimi, la farcitura è al pistacchio? Io adoro...
    Volevo ringraziarti per avermi avvisata tu che ho vinto il contest di Cà Versa. Distratta come sono chissà quando me ne sarei accorta! Sei stata la prima e l'unica partecipante che spontaneamente è venuta a farmi visita per complimentarsi dimostrando grande classe.
    Mi sono iscritta al tuo blog e spero diventeremo buone "colleghe", le premesse ci sono!
    ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, grazie ! Si, è una ganache al cioccolato bianco e pistacchio

      Elimina
  47. Ah ah ah Cristina, mi hai fatto ridere leggendoti e sai perchè? Perchè la penso esattamente come te su queste ... meringhe!
    Saranno trendy, faranno moda ma a me non piacciono, come non mi piacciono le nostre meringhe, troppo dolci tanto da risultare stucchevoli per me che non amo i dolci esageratamente dolci :)
    Però devo dire che i tuoi macarons sono molto, ma molto belli e tu sei stata bravissima !
    Un bacione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patrizia ! Vedo che non sono sola nella mia poca simpatia per i macaron !!!

      Elimina
  48. mi piace mangiare i macaron ma solo a Parigi al di fuori di quel contesto gli trovo insulsi non so dire il perchè

    RispondiElimina

Printfriendly