giovedì 18 ottobre 2012

Ciambelline all'olio e vino bianco


Sollecitata da un commento al post dei biscotti ai fiocchi d'avena e cioccolato  e...finalmente...per mantenere una promessa fatta ben prima dell'estate a Francesca in un altro post, pubblico questa ricetta di biscotti adatta a chi è intollerante al latte ed ai derivati e a chi ha problemi di colesterolo e non vuole usare il burro. E' un biscotto rustico ma mediamente friabile, poco dolce ed adatto ad esser tuffato nella tazza della prima colazione.

Ingredienti per due teglie

600 g di farina
100 g di zucchero
200 g di olio di semi
2 dl di vino bianco
un pizzico di sale
i semi di un baccello di vaniglia (o un cucchiaino di zucchero vanigliato)
facoltativo: aromi a piacere (anice, cannella, zenzero) e zucchero di canna


Nella planetaria (o con un robot da cucina) impastare velocemente lo zucchero con l'olio di semi, la farina, il sale e la polpa del baccello di vaniglia. Aggiungere il vino e lavorare quel tanto che basta ad ottenere un composto ben amalgamato ed omogeneo.
Chi volesse introdurre gli aromi dovrebbe previamente scaldare il vino con gli aromi quel tanto che basta a far sprigionare i profumi, lasciar raffreddare e filtrare.
In ogni caso, una volta che gli ingredienti son stati amalgamati tra loro occorre far riposare in frigo.
Poi prelevare piccole quantità di impasto, formare dei cilindretti e unire le due estremità.
Passare i biscotti nello zucchero di canna e cuocere in forno preriscaldato. La temperatura di cottura varia molto da forno a forno. Io li cucino a 150 °C ma se il vostro ve lo consente provate a 170-180 °C per quindici minuti.
Non usate olio extravergine perché il sapore marcato si sentirebbe troppo. Adoperate possibilmente un vino profumato.

4 commenti:

  1. SEmplici e buonissime! Perfette con il latte o cn il tè, brava!

    RispondiElimina
  2. grazie cristina, sei veramente gentile.
    nei prossimi giorni li preparo così faccio una sorpresa a mia figlia che ha quasi eliminato i dolci dal suo menu !

    RispondiElimina
  3. Ciao, ho trovato il tuo blog tramite un tuo commento che ho letto nel blog di "La vetrina del Nanni". Dal tuo commento dicevi che se dipendesse dal seguito che ricevi avresti già chiuso... mi sono incuriosita e sono venuta a trovarti :). Beh, ho fatto bene: ho messo il tuo blog tra i miei preferiti e passerò a trovarti spesso perchè mi piace moltissimo, sia le ricette che le foto (chiare e senza fronzoli inutili). Hai ragione e mi piace ciò che hai detto a Nanni, non sempre si lasciano messaggi quando si "sfogliano" i vari blog ma per questo non vuol dire che il blog o le ricette non piacciano o siano inutili... Grazie mille per voler condividere le tue ricette con gli altri (silenti e non)! Un caro saluto. Sara

    RispondiElimina

Printfriendly